domenica 23 febbraio 2014

LA MIA TORTA DEL CUORE

Ci sono profumi, sapori e consistenze che evocano ricordi, ricordi di momenti che non sembravano per nulla magici nel momento in cui si sono vissuti ma che poi restano indelebili e che ci segnano.
E non tanto per momento in sé, quando per la purezza del sentimento che si e' vissuto.

Io sono fortunata, ho dei genitori molto giovani, che sono cresciuti insieme a me e hanno imparato a fare i genitori molto presto. Ricordo davvero con moltissima nostalgia che quando ero piccola mia mamma per tutte le feste faceva questo dolce che le veniva benissimo ma che a me non dava nessuna soddisfazione perche' invece di essere goloso come un bambino desidera era fatto di frutta.

Ricordo perfettamente le feste di compleanno in famiglia in cui questo faceva da padrone e che adesso mi manca così tanto perché rimpiango la lontananza e posso capire la bontá del dessert.
Imma questo e' il mio dolce del cuore che ho rifatto per il mio compleanno senza la mia famiglia vicino e con questo partecipo al tuo contest!

TORTA DI MELE TUTTE MELE

1 kg di mele Golden
150 gr di farina
1 uovo e un tuorlo
100 gr di zucchero + qualche cucchiaio per la crosticina
mezza bustina di lievito
succo e buccia di limone
1 pizzico di sale

Sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili, irrorarle con succo di limone perche' non anneriscano.
In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e lo zucchero, aggiungere la buccia del limone e a poco a poco la farina setacciata con il lievito (nel caso fosse un impasto troppo duro aggiungere un cucchiaio di latte). Versare l'impasto in una tortiera foderata di carta forno e poi versare sopra le mele. Spolverare con abbondante zucchero e infornare a 180 gradi per una mezz'oretta.


Hay perfumes, sabores y consistencias que hacen salir recuerdos, recuerdos de momentos que no parecian tan magicos cuando se vivieron pero que despues dejan la marca.
Y no tanto por el momento en si mismo, cuanto por el sentimiento que se ha vivido.
Yo soy afortunada, tengo padres muy jovenes, que crecieron conmigo y aprendieron en trabajo de padres muy pronto. Recuerdo de verdad con mucho cariño que de pequeña mi madre me hacia por todas las fiestas este pastel que le salia super rico pero que a mi no me gustaba mucho porque no era goloso como un niño quiere siendo echo con fruta. Recuerdo muy bien los cumpleaños en familia en que habia este como pastel y que ahora añoro muchisimo porque estoy lejos y porqeu me gusta mucho.
Imma este es el pastel de mi corazon que hice por mi cumple sin mi familia cerca y participo a tu contest!


PASTEL DE MANZANAS

1 kg de manzanas Golden
150 gr de harina
1 huevo y una yema
100 gr de azucar+unas cucharadas para echarlo encima
medio bolsito de polvo para hornear
zumo y ralladura de limon
una pizca de sal

Quitar la piel a las manzanas y cortarlas en trozitos, echarle zumo de limon porque no queden negras.
En un bol batir los huevos con una pizca de sal y el azucar, añadir la ralladura del limon y a poco a poco la harina tamizada con el polvo para hornear (si la masa es demasiado dura añadir una cucharada de leche). Vertir la masa en un molde cubierto de papel y luego poner encima las manzanas. Cubrir con azucar y hornear a 180 grados unos 30 minutos.

17 commenti:

  1. Bel post Valentina, i tuoi devono essere proprio delle persone speciali! Questo dolce semplice e delizioso mi fa pensare ai momenti più belli, trascorsi con i nostri cari...Brava cara!! Baci, Mary

    RispondiElimina
  2. Ciao Valentina, buono questo dolce alle mele, e servito così è ancora più speciale...bravissima!!!
    Bacioni, buon lunedì...

    RispondiElimina
  3. io vado matta per le torte di mele, bella presentazione! (ce le ho pure io quelle tazzine) un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Tesoro sono felcie di averti tra le partecipanti al mio contest cara, inserisco subito le tue tortine deliziose!!Un bacio,Imma

    RispondiElimina
  5. a me sembra favoloso questo dolce, poi i dolci di mele delle mamme e delle nonne sono sempre i più buoni del mondo :D
    In bocca al lupo per il contest, Ciao e a presto

    RispondiElimina
  6. Beh diciamo che con questo post recuperi abboandantemente! La tua mamma ne sarà felicissima! Anche la mia me ne preparava uno che era dedicato soloai compleanni e che nn ho più rifatto...in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  7. Proprio un bel post!!!! ...e chissà che buono anche questo dolce!!!
    :) ciao ciao

    RispondiElimina
  8. che bello leggere di dolci legati ad un ricordo....e che buone devono essere queste tortine stragolose!

    RispondiElimina
  9. Che carina la tua mamma. In effetti da piccoli a volte non si riescono a capire e a dare il giusto valore alle azioni dei nostri genitori. Sono sicura che tua mamma sia stata contentissima di sapere che per il tuo compleaano ti sei preparata i dolcetti che ti faceva lei...sei molto dolce

    RispondiElimina
  10. E' bellissimo quando una ricetta ci ricorda l'infanzia e i propri cari! A me succede con i semplici biscotti di pasta frolla all'arancia... in bocca al lupo per il contest! Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Che tenerezza le tue parole.. che bontà il tuo dolce.

    RispondiElimina
  12. Che bello questo post, Vale... mi hai fatto emozionare <3 Adoro le torte di mele in tutte le versioni e queste tortine devono essere deliziose, complimenti! Un abbraccio forte forte <3

    RispondiElimina
  13. Ciao, che bel post, la nostalgia e la lontananza ti fanno apprezzare e amare ancor di più tutto ciò che di solito si da per scontato!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Grazie per aver capito l'animo del post!

    RispondiElimina
  15. Che tenera sei Vale! Stare lontani dalla propria famiglia è sempre dura, la cucina con i suoi profumi e i ricordi ad essa legati ci aiuta a sentire vicini i nostri cari lontani!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  16. che bei pensieri ! E quanto sono carini quei pirottini!

    RispondiElimina